1° Concorso Foto Poetico – Cantico delle Creature

Cantico delle CreatureIl primo concorso foto poetico del Foto Club Arona, riservato esclusivamente ai soci, è imperniato sull’opera di San Francesco d’Assisi nota come “Cantico delle creature” (o cantico di frate sole).
L’obiettivo è quello di realizzare una serie di scatti fotografici, spezzoni video, animazioni o quant’altro possa scaturire dalla fantasia, al fine di realizzare un’opera descrittiva del cantico che risulti essere sia emozionante che tecnicamente corretta.
Il testo (che dovrà necessariamente essere parte integrante del lavoro), potrà essere sia quello originale in volgare sia quello in italiano e, dato che in rete si trovano differenti traduzioni, si è deciso di fare riferimento unicamente al testo presente alla pagina http://it.scoutwiki.org/Cantico_delle_creature (riportato in fondo a questa pagina)

Il lavoro potrà essere svolto singolarmente che in gruppo, ma in tal caso l’eventuale premio dovrà essere poi suddiviso fra i partecipanti.
La visione di tutti i lavori in concorso, con relativa votazione sia da parte dei presenti che da una giuria qualificata, e successiva premiazione avverrà giovedì 25 giugno in occasione della serata soci ad esso espressamente ed interamente dedicata.
La serata sarà anche un momento di studio e di riflessione sull’opera stessa, con la partecipazione di un ospite misterioso, profondo conoscitore dell’argomento, che sarà anche il presidente della giuria tecnica.
Tutte le opere in concorso saranno premiate con una pergamena ricordo ed un simpatico omaggio, inoltre ci saranno due premi maggiori, uno per il lavoro più votato dalla giuria popolare (tutti i soci presenti quella sera avranno diritto di voto) e uno per il lavoro selezionato dalla giuria tecnica.
La partecipazione al concorso è gratuita e riservata ai soci in regola con la quota relativa all’anno in corso, le opere resteranno a disposizione del foto club che potrà a sua discrezione mostrarle in qualsiasi occasione futura sempre menzionandone l’autore dandone, ove possibile, comunicazione preventiva.
Per motivi organizzativi i lavori per essere ammessi dovranno necessariamente essere consegnati fisicamente (o trasmessi via mail mediante servizio wetransfer all’indirizzo concorsi@fotoclubarona.it) entro e non oltre giovedì 18 Giugno pena l’esclusione.
Il regolamento completo ed i premi saranno pubblicati sul sito web dell’associazione, così come verrà dato ampio risalto anche a mezzo stampa sia dell’evento sia del risultato con la pubblicazione dei partecipanti e dei vincitori, e la descrizione delle opere vincitrici.
Confidiamo quindi in un’ampia adesione da parte dei soci, che ci darà la forza e la motivazione per continuare in futuro.

Testo originale, in volgare Testo in italiano
Altissimu, onnipotente bon Signore,Tue so’ le laude, la gloria e l’honore et onne benedictione.Ad Te solo, Altissimo, se konfano,et nullu homo ène dignu te mentovare.

Laudato sie, mi’ Signore cum tucte le Tue creature,spetialmente messor lo frate Sole,lo qual è iorna, et allumeni noi per lui.Et ellu è bellu e radiante cum grande splendore:de Te, Altissimo, porta significatione.

Laudato si’, mi Signore, per sora Luna e le stelle:in celu l’ài formate clarite et pretiose et belle.Laudato si’, mi’ Signore, per frate Ventoet per aere et nubilo et sereno et onne tempo,per lo quale, a le Tue creature dài sustentamento.

Laudato si’, mi’ Signore, per sor Aqua,la quale è multo utile et humile et pretiosa et casta.Laudato si’, mi Signore, per frate Focu,per lo quale ennallumini la nocte:ed ello è bello et iocundo et robustoso et forte.

Laudato si’, mi’ Signore, per sora nostra matre Terra,la quale ne sustenta et governa,et produce diversi fructi con coloriti flori et herba.

Laudato si’, mi Signore, per quelli che perdonano per lo Tuo amoreet sostengono infirmitate et tribulatione.Beati quelli ke ‘l sosterranno in pace,ka da Te, Altissimo, sirano incoronati.

Laudato si’ mi Signore, per sora nostra Morte corporale,da la quale nullu homo vivente po’ skappare:guai a quelli ke morrano ne le peccata mortali;beati quelli ke trovarà ne le Tue sanctissime voluntati,ka la morte secunda no ‘l farrà male.

Laudate et benedicete mi Signore et rengratiatee serviateli cum grande humilitate

Altissimo, onnipotente, buon Signoretue sono le lodi, la gloria e l’onoreed ogni benedizione.A te solo, Altissimo, si confanno,e nessun uomo è degno di te.

Laudato sii, o mio Signore,per tutte le creature,specialmente per messer Frate Sole,il quale porta il giorno che ci illuminaed esso è bello e raggiante con grande splendore:di te, Altissimo, porta significazione.

Laudato sii, o mio Signore,per sora Luna e le Stelle:in cielo le hai formatelimpide, belle e preziose.

Laudato sii, o mio Signore, per frate Vento eper l’Aria, le Nuvole, il Cielo sereno ed ogni tempoper il quale alle tue creature dai sostentamento.

Laudato sii, o mio Signore, per sora Acqua,la quale è molto utile, umile, preziosa e casta.

Laudato sii, o mio Signore, per frate Fuoco,con il quale ci illumini la notte:ed esso è robusto, bello, forte e giocondo.

Laudato sii, o mio Signore, per nostra Madre Terra,la quale ci sostenta e governa eproduce diversi frutti con coloriti fiori ed erba.

Laudato sii, o mio Signore,per quelli che perdonano per amor tuoe sopportano malattia e sofferenza.Beati quelli che le sopporteranno in paceperchè da te saranno incoronati.

Laudato sii, o mio Signore,per nostra sora Morte corporale,dalla quale nessun uomo vivente può scampare.Guai a quelli che morranno nel peccato mortale.Beati quelli che si troveranno nella tua volontàpoichè loro la morte non farà alcun male.

Laudate e benedite il Signore e ringraziateloe servitelo con grande umiltate. 

Commenti chiusi