27 Settembre Serata PHOTOSHOP con Giuseppe Polistena

2012-09-17_153648Giovedì 27 settembre ci sarà una serata SPECIALE, tutta dedicata a PHOTOSHOP con un tutor esterno che è Giuseppe Polistena, affermato fotografo pubblicitario di MILANO che sarà nostro gradito ospite per una serata che si preannuncia molto INTERESSANTE ed alla quale siete pertanto tutti INVITATISSIMI.

L’incontro si svolgerà presso il comune di Arona (piazza De Filippi), con inizio alle ore 21 !! 

La serata è aperta anche ai non soci, (limitatamente alla capienza della sala).

nb: ricordo che il parcheggio di fronte al comune, quello con scritto “riservato ASL”, alla sera è libero !!

Scopri chi è Giuseppe Polistena … 

  • Attivo nel settore come professionista dal 1966 dopo aver frequentato la scuola di fotografiadi VEVJ (Losanna) per due anni. Apre uno studio in società con Carlo Stella in Corso Venezia,13 a Milano e si specializza nella fotografia industriale, pubblicitaria e di moda. Collabora con l’Agenzia Armando Testa di Torino e gli stilisti Ken Scott e La Viola di Milano, mentre per Coreani esegue un catalogo della sua produzione (accessori per la moda).
  • Nel 1972 si separa dal socio ed apre lo studio Photo Bent, suo socio è la moglie Maria Luisa Sartoretti (pittrice) con la quale inizia una ricerca sul fashion/glamour producendo servizi per Vogue, Marie Claire, Stylo, (rivista spagnola) ed altre, cercando di dare una personale interpretazione che si discosti dai soliti canoni. 
  • Frequenta un corso di trucco Fotografico e teatrale presso la scuola RCM di via Revere in Milano ed in questa occasione allaccia una ottima amicizia con Stefano Anselmo, socio ed insegnante di trucco della scuola. Stefano Anselmo è conosciuto come uno dei massimi truccatori italiani sempre alla ricerca del nuovo e della massima perfezione e con lui collabora per la parte fotografica alla realizzazione di due suoi libri: “Trucco teatrale e fotografico” e “Come fare Body Painting” Con lo stilista Luciano Tallarini realizza diversi servizi su Mina, Ornella Vanoni, I Ricchi e Poveri, Marina Suma .
    • Per il regista Mario Monicelli realizza un servizio fotografico con OrnelIa Muti (Francesca Rivelli) 
    • Per Il regista Pierpaolo Pasolini esegue delle riprese fotografiche: “dietro le quinte” e durante la lavorazione del Film con scene particolari elaborate per finalità pubblicitarie
  • Per e con il patrocinio dell’Ufficio del Turismo Finlandese realizza una documentazione fotografica dettagliata per:
    • La lavorazione della carta (Seguendo le varie fasi della lavorazione che vanno dal taglio degli alberi al trasporto via laghi dei tronchi, al lavaggio, scortecciatura pulitura degli stessi e trasformazione finale in cellulosa e carta.
    • Intervista e servizio completo su REIDAR SARASTONIEMI il virtuoso Artista artico conosciuto in tutto il mondo che ha creato un centro artistico nel deserto della Lapponia del Nord, su una isoletta dove ha costruito la sua “fortezza” galleria d’arte unica al mondo. La Galleria è stata costruita in tronchi di pino della Lapponia e ne sono serviti una lunghezza calcolata di 3 Km.
    • Nozze dei Sami (Le nozze dei Sami sono una rarità. Il matrimonio avviene a Utsjoki, nella zona più a nord della Lapponia vicino alla frontiera Norvegese. Il luogo dello sposalizio era la bella chiesa in legno di Utsjoki Gli sposi come anche anche gli ospiti vestono i multicolori costumi originali lapponi La sposa viene vestita in casa o dalla sorella o dal fratello e da una donna addetta a questo compito. Il costume consiste, tra le altre cose, di 4 scialli di diversi colori che vengono avvolti sopra il costume e fissati con numerose spille d’oro. Poi alla sposa viene fatto indossare un pettorale formato da diverse borchie fatte di oro, perle e diamanti che servono ad allontanare gli spiriti del male. Alla fine una bella corona da posa di oro e brillanti viene posta intesta alla sposa.
      La vestizione dura oltre due ore e mezza. Anche lo sposo veste il costume tradizionale col tipico cappello, detto anche “dei quattro venti” e con cintura d’oro, dove viene attaccato il “puukko”, il tradizionale pugnale lappone
  • Per tre Società di Carpi produttori di capi di abbigliamento “Moda Mare” ha realizzato, in Thailandia, i cataloghi fotografici della loro produzione con particolare attenzione per la realizzazione di Manifesti Murali, Locandine e Pieghevoli. In tale occasione ha realizzato un reportage su alcune località non turistiche e luoghi di culto mettendo in evidenza la vita ed i costumi degli abitanti di quei luoghi.
    • Il mercatino generale ed il mercato dei fiori sulle canoe nell’acqua
    • I KIong, canali navigabili che si addentrano nella giungla e fungono da collegamento fra vari piccolissimi villaggi e luoghi di culto sparsi lungo le vicinanze di questi canali.
    • L’estrazione del veleno “per scopi scientifici” dai serpenti a sonagli.
  • Iscritto alla A.F.I.P (Associazione Fotografi Italiani Professionisti) fa amicizia con Lucio Alfieri che lo convince ad iscriversi alla CNA (Confederazione Nazionale Artigiani) per costituire un Vero e proprio sindacato, che difenda i diritti di tutti i fotografi, siano essi pubblicitari o ambulanti e nel 1982, nell’Aula Magna del Circolo della Stampa di Milano, alla presenza di oltre 600 Fotografi venuti da ogni parte d’Italia, si costituisce ufficialmente il S. I. A. F. (Sindacato Italiano Artigiani Fotografi) e viene eletto Presidente Nazionale
  • Nel 1987 apre una piccola agenzia pubblicitaria “Publiband sas” per rivolgersi a tutti quelle imprese medie e medio piccole che per motivi di costi non possono usufruire di un servizio pubblicitario completo.
  • Utilizza attrezzature di ripresa digitale utilizzando indifferentemente luce artificiale, luce continua e flash in studio o ambienti e locations esterne.
  • La post produzione viene effettuata in ambiente Mac programma Photoshop


Commenti chiusi