Regolamento Concorso RifARTE

Il Foto Club Arona organizza il concorso fotografico denominato “RIFARTE – rifacciamo l’arte”, basato sul concept di riprodurre un’opera d’arte mediante una immagine fotografica con il seguente

REGOLAMENTO

SCOPO E TEMA

  • Lo scopo del concorso è quello di sensibilizzare i partecipanti alla scoperta o riscoperta del patrimonio artistico nazionale ed internazionale, interpretandolo in chiave moderna con l’uso della macchina fotografica.
  • Il tema del concorso è la riproduzione, mediante una immagine fotografica, di un’opera d’arte famosa, che può essere un dipinto o una scultura: il concetto di “famoso” viene soddisfatto dalla presenza dell’opera d’arte che si intende riprodurre, su Wikipedia (o su siti web analoghi) da almeno un anno. A tal fine dovrà essere comunicato il link esatto per la sua visualizzazione al fine di poterla confrontare con l’opera realizzata per il concorso; in alternativa l’opera può essere presente anche su di un catalogo, o su di un libro, purché lo stesso sia stato stampato e pubblicato da almeno un anno e venga reso disponibile in originale per la visione alla giuria (sarà poi restituito dopo la premiazione).

PARTECIPAZIONE

  • Il partecipante deve essere l’autore ed il proprietario dello scatto.
  • Il concorso è aperto a tutti: i minorenni dovranno essere autorizzati da un genitore. Non possono partecipare al concorso i familiari, i parenti e gli affini dei membri della giuria.
  • L’iscrizione è gratuita per i soci del Foto Club Arona e dell’Officina Fotografica di Romagnano Sesia;
  • Per tutti gli altri partecipanti la quota unica di iscrizione è di € 5,00, indipendentemente dal numero delle immagini presentate.
  • Per ogni immagine presentata dovrà essere versata una quota di € 10,00, quale contributo a parziale copertura dei costi di stampa, allestimento, organizzazione, monte premi.
  • Ogni iscritto potrà partecipare con un numero massimo di 3 immagini.
  • La partecipazione al concorso comporta automaticamente, da parte dell’autore, la concessione all’organizzazione del diritto di riproduzione delle fotografie, sia quelle premiate che quelle ammesse, sui cataloghi, su altre pubblicazioni e sui siti web che abbiano finalità di propagandare la manifestazione e/o la diffusione della fotografia.

IMMAGINI

  • L’immagine non deve essere stata presentata in altri concorsi, mostre o similari.
  • Le immagini non devono in alcun modo ledere il diritto di terzi né violare le leggi vigenti.
  • Sono ammesse fotografie in b/n e a colori. Le inquadrature possono essere orizzontali o verticali.
  • Ogni fotografia sarà titolata e accompagnata da una scheda che illustri brevemente il backstage (va bene anche una foto scattata con il cellulare) e riporti i dati EXIF dello scatto.
  • È gradito (anche se non vincolante ai fini del concorso) un breve racconto riguardo i motivi che hanno ispirato e condotto alla scelta dell’opera proposta.
  • Le immagini dovranno essere in formato JPEG con compressione minima (ovvero massima qualità), o in formato TIFF non compresso, dovranno avere la dimensione minima di 3.000 punti sul lato lungo fornite esclusivamente mediante supporto informatico (e-mail, cd, o similari);
  • Le foto devono essere il risultato di un unico scatto. Non saranno ammesse immagini “pesantemente elaborate” mediante l’uso di programmi di fotoritocco; sono consentite regolazioni di luminosità, contrasto, temperatura colore, purché non alterino eccessivamente lo scatto originale. La valutazione sarà effettuata ad insindacabile giudizio dei componenti la commissione selezionatrice. In caso di dubbi, l’organizzazione si riserva il diritto di esaminare (pena l’esclusione) lo scatto originale.
  • Qualora nello scatto compaiano una o più persone riconoscibili, è necessario allegare dichiarazione liberatoria, firmata in originale dal soggetto (o dai soggetti) ritratto/i nell’immagine (o da un genitore in caso di soggetti minorenni alla data dello scatto).
  • Al fine di uniformare il risultato finale, tutte le opere saranno stampate su formato 20×30 mediante stampa fine art a cura dell’organizzazione e saranno poi date all’autore una volta conclusasi la mostra e la premiazione finale.
  • Le foto, unite alle schede di partecipazione debitamente compilate, dovranno essere inviate all’indirizzo e-mail concorsi@fotoclubarona.it oppure consegnate direttamente presso la sede del Foto Club Arona entro e non oltre giovedì 24/11/2016.

SELEZIONE DELLE OPERE E PREMI

  • Le opere saranno oggetto di selezione e valutazione da parte di una giuria tecnica composta da tre esperti di fotografia, esterni al Foto Club ed indipendenti, che verificherà il rispetto delle regole e sceglierà le tre immagini che saranno premiate.
  • I primi tre premi saranno assegnati a tre autori diversi, ciò comporta, in caso di piazzamento di due o tre foto, che la seconda e la terza non saranno considerate ai fini della premiazione.
  • Premi particolari potranno essere conferiti dal Foto Club agli autori per le opere ritenute meritevoli di menzione.
  • Premi assegnati dalla giuria tecnica indipendente ai vincitori:

1° classificato: Assegno di € 200,00 + targa ricordo

2° classificato: Assegno di € 100,00 + targa ricordo

3° classificato: Assegno di €   50,00 + targa ricordo

Dal 4° al 10° classificato: targa ricordo

  • Premi per tutti i partecipanti:
    • Stampa in fine art delle immagini proposte ed esposte durante la mostra;
    • Pergamena ricordo;
    • Omaggio del Foto Club Arona
  • Tutti gli autori saranno invitati dall’organizzazione a partecipare alla serata dedicata all’esposizione, visione e premiazione che si terrà giovedì 15/12/2016 in occasione della tradizionale cena sociale presso il Laghetto del Picchio a Paruzzaro.

PRIVACY

  • In base a quanto stabilito dal D. LGS. 196 del 30/6/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali), la partecipazione al concorso comporta, da parte dell’autore, l’autorizzazione al trattamento, con mezzi informatici o meno, dei dati personali ed alla loro utilizzazione da parte dell’organizzazione, dei Foto Club aderenti e/o di terzi, da queste incaricati, per lo svolgimento degli adempimenti inerenti al concorso e degli scopi associativi e/o federativi. In caso di pubblicazione o utilizzo di immagini ritraenti persone riconoscibili dovrà essere tenuto in debito conto quanto previsto dalle leggi sui diritti d’autore (Legge 22 aprile 1941 n. 633) ed in particolare dei seguenti punti:
    • Art.96) Il ritratto di una persona non può essere esposto, riprodotto o messo in commercio senza il consenso di questa, salve le disposizioni dell’articolo seguente. Dopo la morte della persona ritratta, si applicano le disposizioni del II, III, e IV comma dell’articolo 93.
    • Art.97) Non occorre il consenso di una persona ritratta quando la riproduzione di un’immagine è giustificata dalla notorietà o dall’ufficio pubblico coperto, da necessità di giustizia o di polizia, da scopi scientifici, didattici o culturali, o quando la riproduzione è collegata a fatti, avvenimenti, cerimonie di interesse pubblico o svoltisi in pubblico. Il ritratto non può tuttavia essere esposto o messo in commercio quando l’esposizione o messa in commercio rechi pregiudizio all’onore, alla reputazione od anche al decoro della persona ritratta.
    • Art.98) Salvo patto contrario, il ritratto fotografico eseguito su commissione può, dalla persona fotografata, o dai suoi successori o aventi causa, essere pubblicato, riprodotto o fatto riprodurre senza il consenso del fotografo, salvo pagamento a favore di quest’ultimo di un equo corrispettivo. Il nome del fotografo, allorché figuri sulla fotografia originaria, deve essere indicato.

Il mancato rispetto di anche solo una di queste regole determinerà l’esclusione delle opere e dell’autore dalla selezione finale.

SCARICA IL REGOLAMENTO COMPLETO IN FORMATO PDF

SCARICA LA SCHEDA DI ISCRIZIONE E PARTECIPAZIONE IN FORMATO PDF COMPILABILE

(Solo nel caso vi siano persone riconoscibili ritratte, e una scheda per ogni soggetto)
SCARICA LA SCHEDA PER LA LIBERATORIA IN FORMATO PDF COMPILABILE

Commenti chiusi